commessi in farmaciaNatale, tempo di regali..
Un regalo è un piacere, per chi lo riceve, ma ancor più per chi lo fa.
Fare un regalo è assaporare lo stupore di chi lo riceve, la gioia nello scoprirne il contenuto, la tenerezza  di un ricordo che quel dono evocherà più tardi.
Eppure, a Reggio Emilia, esistono regali che hanno qualcosa in più, non legato al  loro prezzo o esclusività, qualcosa che deriva loro da chi li ha confezionati e venduti.
E’ quanto sta accadendo, in questo periodo, acquistando un dono presso le Farmacie Comunali Riunite di Reggio Emilia, che espongono la scritta “Non è il solito pacchetto”.
reggio emilia città senza barriereLì, infatti, si incontrano commessi speciali, i cui visi si illuminano ogni volta che un cliente li interpella.
Sono i cinque ragazzi  che il progetto Commessi in farmacia  ha coinvolto in un’ attività lavorativa a contatto con il pubblico all’ interno di altrettante sedi delle Farmacie  Comunali, nel periodo prenatalizio
(qui l’elenco delle cinque farmacie interessate dal progetto).
Ogni regalo si carica della loro gioia, della soddisfazione personale, di un senso  nuovo, quello dato dal lavoro e dal contatto quotidiano con il pubblico ed i colleghi, nella loro vita.
Ogni regalo diventa unico, speciale, va ad arricchire la vita di chi lo fa, di chi lo riceve, di chi l’ ha confezionato,
fcrma soprattutto è la testimonianza che il Natale può essere fonte di luce e di speranza per tante persone, in particolare  per questi nuovi commessi del progetto voluto da Reggio Emilia Città Senza Barriere.

In questa storia