La storia de “Il Pinguino senza frac”, già raccontata qui, diventa un inbook, cioè un libro tradotto in simboli che nasce con lo scopo di facilitare la possibilità di ascolto della lettura ad alta voce di libri illustrati per bambini e ragazzi. La traduzione in simboli è stata realizzata dall’Associazione GIS, nell’ambito del Corso di formazione avanzato per traduttori di libri in simboli (di cui abbiamo parlato qui), sostenuto da Reggio Emilia Città Senza Barriere. La supervisione è stata operata da Luca Errani e Brunella Stefanelli per conto dell’Associazione Arca Comunità L’Arcobaleno onlus.

L’inbook verrà presentato giovedì 4 maggio, alle ore 18, c/o il Centro Internazionale Loris Malaguzzi.

Scarica qui la locandina.

Articoli simili