La nuova Passeggiata Settecentesca per tutte e tutti

Da Piazza Gioberti al Ponte di San Pellegrino in autonomia, uno spazio della città rigenerato, accessibile e pensato per tutte e tutti.
L’obbiettivo di questo intervento, oltre a quello di riqualificazione e valorizzazione del percorso di epoca estense collocato fra Piazza Gioberti e il Ponte di San Pellegrino, è quello di facilitare l’orientamento e la sicurezza delle persone non vedenti, ipovedenti e di tutti coloro che hanno difficoltà motorie e non solo.
Nel rispetto dell’estetica del luogo verrà installata segnaletica tattile a terra nei grandi spazi aperti e dove necessario per integrare le guide naturali costituite dal limite degli edifici, dal profilo rialzato dei marciapiedi, dalle aiuole ai margini della carreggiata, in modo da formare un limite continuo del percorso.
Verranno ricollocati cestini dei rifiuti, porta-biciclette, transenne e dissuasori, che non devono ostacolare la continuità del camminamento. Le fermate dei mezzi pubblici, previste lungo il percorso, saranno accessibili.
Le parole di Annalisa Rabitti, assessora alle Pari Opportunità del Comune di Reggio Emilia:
“Come ripetiamo sempre, i luoghi adatti alle persone con disabilità, sono luoghi più accoglienti, comodi e migliori per tutti per costruire una città veramente ospitale”.