In caricamento. Attendere, grazie
Hide page preloader

Subacquea Zero Barriere: subacquea per tutti

Sabato 23 febbraio presso la piscina Ferretti-Ferrari di Reggio Emilia, la scuola subacquea Scuba Tricolore ha organizzato un’altra tappa degli eventi HSA “Subacquea Zero Barriere”, dove bambini e adulti diversamente abili insieme alle proprie famiglie, hanno avuto la possibilità di effettuare prove di introduzione alla subacquea e/o allo snorkeling.

Uno splendido pomeriggio che ha visto la partecipazione di tutte le scuole subacquee reggiane, riunite per dare il proprio contributo al progetto “Il Mare, un sorriso per tutti – subacquea e disabilità” di HSA Italia che si è aggiudicata il bando OSO Ogni Sport Oltre ‐ Fondazione Vodafone, la piattaforma che promuove e sostiene lo sport per le persone con disabilità, attraverso un supporto attivo alle Associazioni che operano sul territorio nazionale.

Il progetto “Il Mare, un sorriso per tutti“, offre infatti alle persone con disabilità (fisica, sensoriale e intellettiva relazionale), la possibilità di partecipare e di introdursi nella pratica delle attività subacquee e di snorkeling, di conoscere e fruire appieno degli ambienti marini e acquatici, creando attraverso l’accessibilità situazioni di integrazione e leggerezza.

Durante questa giornata è proseguito anche il training di 7 candidati modenesi che stanno effettuando il corso per diventare Istruttori e Assistenti Istruttori subacquei per persone con disabilità, sotto la guida del Trainer HSA Italia, Armano Fratti.

Roberto Vecchi, Istruttore HSA e Presidente di ASD Polisportiva Tricolore Scuba Tricolore: “Un evento importante per la nostra città. Abbiamo ospitato un progetto che ha due anime: una sociale di aggregazione e ricreativa per far vivere l’esperienza in acqua alle persone disabili e l’altra formativa per educatori, istruttori che vogliono apprendere le tecniche per insegnare ed accompagnare in acqua le persone disabili”.

Con questo spirito aggregativo lo Staff HSA Italia, composto da Istruttori e accompagnatori Dive Buddy, ha dunque accolto sabato i ragazzi che si sono presentati per provare l’emozione di respirare e volare sott’acqua. Inizialmente timorosi, i ragazzi si sono affidati con fiducia al calore e alla professionalità dello Staff, che ha saputo abbattere tutte le barriere, regalando ai partecipanti la gioia di essere accarezzati dall’acqua e la sensazione di essere finalmente liberi.

Si perché “libero” è il termine che i ragazzi hanno pronunciato con un bel sorriso, una volta riemersi. Alla domanda: che sensazione hai provato sott’acqua? La risposta di tutti è stata, mi sono sentito libero!

Questo lo Staff impegnato durante l’evento: Istruttori Armano Fratti, Roberto Vecchi, Cristiano Puddu, Filippo Marino, Arianna Barchielli, Luca Davoli, Lionel Tamburo, Davide Pasini, Giordano Masini, Marco Colombini, Maria Cristina Piccinin, Enrico Pedretti, Marco Bertelli, Valentino Di Stefano, Stefano Gozzi, Gianni Marzocchi dai Dive Buddy Anna Lisa Bertolini, Orsola Di Bona, Stefania Rabitti, Roberto Petazzoni e dalle collaboratrici Isabella Pilotti e Viviana Blò.

Grande partecipazione anche delle Associazioni che hanno contribuito alla buona riuscita dell’evento: Reggio Città Senza Barriere, Farmacie Comunali Riunite, Fondazione dello Sport, ASD Polisportiva Tricolore – Scuba Tricolore, HSA Italia e Reggiana Nuoto.

L’evento è stato possibile grazie al supporto di OSO Ogni Sport Oltre, Decathlon e Banca Generali Private.

Questo evento è solo l’inizio di tanti altri appuntamenti in programma nella nostra città. La scuola Scuba Tricolore è infatti già all’opera per organizzare un Corso per tutti i ragazzi che, dopo queste prove, hanno manifestato l’interesse di diventare subacquei come tutti noi. Un impegno concreto dunque per una subacquea di qualità, aperta a tutti e su misura.

Per informazioni sui corsi HSA Italia a Reggio Emilia:  scuba@tricolore.fun

Alcune immagini della giornata