Progetto di educazione alla differenza per le Scuole Primarie del Comune di Reggio Emilia. A.S. 2019-2020.

NOTTE DI LUCE è un evento organizzato da Comune di Reggio Emilia e Farmacie Comunali Riunite, nell’ambito di Reggio Emilia Città Senza Barriere, per promuovere il valore della differenza e l’attenzione verso le persone fragili.

Sabato 7 dicembre 2019, in occasione della Giornata Internazionale delle Persone con Disabilità, Reggio Emilia si illuminerà della sola luce delle candele, simbolo di attenzione e sensibilità verso le necessità di tutti, in un’ottica di inclusione e accoglienza.

Giunti ormai alla terza edizione di attività in classe sul tema dell’accoglienza delle diversità, quest’anno proponiamo un progetto gratuito dedicato alle classi terze, quarte e quinte delle Scuole Primarie del Comune di Reggio Emilia: Aspettando… NOTTE DI LUCE 2019. Il progetto metterà in luce le potenzialità e le capacità di tutti, soprattutto delle persone più fragili, le quali spesso non hanno modo di mostrare ciò che sanno o amano fare. Tutti abbiamo desideri e sogni, ma soprattutto talenti, che spesso restano inespressi. L’obiettivo del progetto di quest’anno sarà dare spazio al supereroe dentro ciascuno di noi, capace di gesti e superpoteri inaspettati e meravigliosi.

Destinatari | 80 classi terze, quarte e quinte delle Scuole Primarie del Comune di Reggio Emilia.

Obiettivi | Avvicinare i bambini al tema della disabilità, educare alla differenza come valore sociale, capire l’importanza di inclusione, ascolto e accoglienza dell’altro, saper leggere e promuovere potenzialità, capacità, talenti in ciascuno di noi.

Attività a scuola | Il progetto Aspettando… NOTTE DI LUCE 2019 è strutturato in due incontri per ciascuna classe, organizzati da Ecosapiens. 

Il primo incontro, da svolgersi indicativamente nel mese di ottobre, sarà la narrazione Arrivano gli Strani a cura di Marco Bertarini, della durata di un’ora (svolta per due classi in contemporanea). Partendo dai personaggi immaginari della Banda degli Strani, Joy e Beniamino, Marco accompagnerà i bambini in un viaggio attraverso storie davvero accadute di talenti inaspettati, abilità diverse, superpoteri molto speciali.

Il secondo incontro, da svolgersi indicativamente nel mese di novembre, prevede un momento di incontro della durata di un’ora con il collettivo artistico Art Factory 33. Ragazzi e ragazze con diverse disabilità/abilità, accompagnati da educatori, racconteranno ai bambini la loro realtà artistica, mostrando come confezionare l’oggetto che contraddistingue ogni supereroe: il suo mantello! Su di esso si può scrivere, disegnare, incollare, immaginare… L’importante è comunicare agli altri chi siamo e cosa sappiamo fare: che cosa ci rende ogni giorno “supereroi differenti”.

A questo link trovate il volantino con le informazioni complete sull’iniziativa: Arrivano gli Strani! Challenge A.S. 2019-2020.

 

 

Articoli simili