Reggio Emilia entra nel gruppo dei migliori con il quinto posto nella classifica di Ecosistema Urbano redatta da Legambiente, che valuta le città più green e sostenibili in Italia.
Una menzione speciale tra le Best Practice 2020 per il progetto Reggio Emilia Città Senza Barriere a dimostrazione di una cultura della sostenibilità attenta alla qualità della vita delle persone ed in particolare di quelle più fragili.
Di seguito il link al documento di riferimento redatto da Legambiente Ecosistema Urbano – Best Practices 2020 – LINK PDF
Questa le parole dell’ Assessore Annalisa Rabitti a seguito di questo importante risultato:
“E’ per me un grande orgoglio ricevere questo importante riconoscimento da Legambiente, che vede Città senza Barriere come una delle best practice nazionali. Un riconoscimento che premia il tanto lavoro fatto in questi anni dalla nostra amministrazione per abbattere barriere architettoniche e mentali, nella convinzione che le differenze siano una risorsa culturale ed etica. Una città che ha saputo accogliere ed ascoltare, e che vuole dimostrare ogni giorno che l’Altro non deve diventare un escluso.
Parlare di sostenibilità vuole dire parlare anche di sostenibilità umana. Una città accessibile lo è per tutti: per una persona con disabilità, ma anche per una mamma con il passeggino, per un anziano o per un qualsiasi cittadino e cittadina.
Questo è un risultato che non deve essere un punto di arrivo ma uno stimolo, una conferma che ci spinge a proseguire in questo lavoro per rendere sempre più Reggio Emilia la città di tutte le persone”.
A questo link è disponibile il video di presentazione del dossier:

Articoli simili